• Dinosauri in carne e ossa
Dinosauri in Carne e Ossa

EXTINCTION

Prima e Dopo la Scomparsa dei Dinosauri
Monastero di San Benedetto, via del Perilasio 2, Gubbio
dal 3 dicembre 2017
Sessantasei milioni di anni fa: un meteorite grande come una montagna si abbatte sulla Terra, innescando una serie di eventi catastrofici che annientano il 75% delle forme di vita. Scompaiono per sempre anche i giganteschi dinosauri non-aviani che avevano dominato il Mesozoico, vere e proprie icone della Preistoria come il tirannosauro e il triceratopo. Le stratificazioni rocciose della Gola del Bottaccione, a Gubbio, racchiudono la storia di questa drammatica estinzione di massa, la più celebre tra quelle che hanno scandito il tempo geologico: una storia emblematica che ci offre l'opportunità di approfondire un tema che è di scottante attualità nel dibattito scientifico.
Attraverso spettacolari modelli a grandezza naturale, fossili, calchi, pannelli e contenuti multimediali - come la Quadrisfera di Paco Lanciano - la mostra Extinction racconta la Storia della Vita sulla Terra focalizzandosi sul tema delle grandi estinzioni. Ampio spazio è dato alle specie scoperte in Italia, alle ricerche condotte nel nostro Paese e al dietro le quinte: il lavoro del paleontologo e del paleoartista per riportare in vita i dominatori di un mondo perduto, tra vecchie ossa e nuove tecnologie.Conclude il percorso una sezione sull'intramontabile fascino dei dinosauri come icone dell'immaginario collettivo e protagonisti assoluti della Pop Culture.
Extinction è l'ultima incarnazione della mostra itinerante Dinosauri in Carne e Ossa, un progetto tutto italiano realizzato da GeoModel e curato dai paleontologi Simone Maganuco e Stefania Nosotti. Hanno collaborato il Dipartimento di Fisica e Geologia dell'Università degli Studi di Perugia e, per la sezione sulla Pop Culture, Fabrizio Modina e Arcadia Arte.
Il ricco progetto didattico è curato dall'Associazione Paleontologica APPI ed è rivolto alle Scuole di ogni ordine e grado: attività educative e ricreative, visite guidate, escursioni sul territorio e laboratori calibrati sulle varie fasce di età/scolarizzazione (Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria).
La mostra in pillole
  • Cultura e intrattenimento per tutte le età
  • Scienza, fossili e calchi di fossili
  • Paleoarte e arti della cultura popolare
  • Dinosauri e altri animali preistorici a grandezza naturale
  • Come (ri)costruire un dinosauro
  • Immagini, manifesti e giocattoli
  • La Quadrisfera di Paco Lanciano
Extinction è realizzata da Dinosauri in Carne e Ossa
La sezione sulla Pop-Culture è curata da Fabrizio Modina e realizzata con la collaborazione di Arcadia Arte.
Giorni e orari di apertura ordinari (fino al 28 febbraio 2018)
Sabato, domenica e festivi: continuato 10:00-19:00
Nelle mattine da lunedì a venerdì sempre aperto per gruppi e scuole, esclusivamente su prenotazione. La biglietteria chiude un'ora prima dell'orario di chiusura indicato.
Gli orari di apertura primaverili saranno disponibili a partire dal 1 marzo
Tariffe di ingresso
Intero (adulti e non rientranti nelle successive categorie): 10 €.
Ridotto (over 65, minorenni da 4 a 18 anni, studenti, convenzionati): € 6.
Gratuito (bambini 0-4 anni non compiuti; disabili e loro primo accompagnatore).
Biglietto famiglia: ridotto € 6 per ciascun componente della famiglia.
Tariffe scuole e gruppi
Ingresso: ridotto speciale scuole € 4 per alunno con due accompagnatori per classe gratuiti.
Attività didattiche con gli operatori:
visite guidate fino a 10 partecipanti € 30, da 11 partecipanti € 3 a partecipante, prenotazione obbligatoria;
laboratori fino a 10 partecipanti € 30, da 11 partecipanti € 3 a partecipante, prenotazione obbligatoria.
Info
gubbio@dinosauricarneossa.it
 
Prenotazioni attività didattiche
didattica@paleoappi.it
Tel. 340.4690268
Come arrivare